· Home
· Archivio News
· Inviaci una news
· Le News su palmare
· Ricerca avanzata
· Segnala il sito
· Sondaggi

· Tutte le Categorie
· Best pratics
· Conciliazione
· Formazione
· Impresa
· Politica
· Salute

Hai mai navigato su Internet?

Si, navigo spesso
Raramente e solo se aiutata
mai



Risultati
Sondaggi

Voti 166




 Impresa: Progetto "Donne e Infanzia: pi¨ cura, pi¨ impresa"

Anche l'UniversitÓ di Lecce, Ŕ stata coinvolta nel nuovo progetto del Ministero per le Pari OpportunitÓ insieme a Sviluppo Italia. Un intervento di orientamento, formazione ed accompagnamento alla creazione di impresa denominato "Donne e infanzia: pi¨ cura, pi¨ impresa", volto a favorire la nascita di nuove attivitÓ imprenditoriali al femminile nel settore dei servizi di cura per l'infanzia.



Il progetto si rivolge esclusivamente a laureate e laureande in discipline umanistiche e psico-pedagogiche, che saranno inserite in percorsi di orientamento, formazione e accompagnamento alla creazione d'impresa allo scopo di ampliare le competenze giÓ acquisite, grazie ai corsi di laurea tradizionali, integrandole con competenze di tipo manageriale e imprenditoriale. I percorsi formativi forniranno alle partecipanti gli strumenti necessari per valutare in maniera consapevole le nuove opportunitÓ di accesso al mercato del lavoro indipendente e le accompagneranno nell'elaborazione e nella stesura del proprio piano d'impresa, per avviare attivitÓ imprenditoriali autonome come asili, ludoteche, baby parking.

Il progetto, inoltre, si rivolge anche ai soggetti locali attraverso un'azione di sensibilizzazione volta a sviluppare consapevolezza sul tema della conciliazione, come leva per lo sviluppo socio-economico che coinvolge tutti gli attori sociali e non solo le donne.

FONTE: Ministero Pari OpportunitÓ




 
· Inoltre
· News da gpetrachi


Articolo più letto relativo a :
IN-FORM-AZIONE DONNA. ESPERTI NELLA GESTIONE DEL FRONT-OFFICE PER I SERVIZI SOCI


voto medio: 5
Voti: 1


Dai un giudizio sull'articolo:

Ottimo
Discretp
Buono
Soddisfacente
Pessimo




 Stampa l'articolo  Stampa l'articolo

 Invia l'articolo ad un amico  Invia l'articolo ad un amico